Giochi antichi, una mostra a Napoli

Giocattoli e bambole vintage in mostra nella hall dell'Albergo Mediterraneo

E' interamente dedicata ai giochi e ai giocattoli vintage quella organizzata nella hall dell'albergo Mediterraneo, a Napoli.

I giochi provengono dal museo storico dell'Istituto Suor Orsola Benincasa e sono veramente dei pezzi rari da collezione. Come la bambola con le sembianze dello "Sceicco Bianco" di Rodolfo Valentino: una bambola dalla storia infelice, visto che quando venne messa sul mercato venne considerata una "jettatrice" o portatrice di jella perchè prodotta nel 1926, a pochi mesi di distanza del bell'attore di Castellaneta.
Una bambola oggi introvabile, perchè la Lenci, storica fabbrica che la produceva, la tolse dalla circolazione e distrusse le copie rimaste in magazzino, perciò oggi quella che vi si propone è un gioiello da collezione che vale migliaia di  euro.

Ci sono le rarità, ma ci sono anche giocattoli classici, come la prima Barbie numero ideata nel 1959 da Ruth Handler,considerata la prima bambola "adulta" della storia. Con il suo costume strisce bianco e nero, la Barbie è messa in mostra assieme alle altre bambole da collezione.

Lo scopo di questa piccola mostra è quello di avvicinare i turisti di passaggio nel grande albergo della città partenopea a visitrare le realtà artistiche ed espositive, come ad esempio il Museo del Giocattolo di Napoli.

Tra le altre chicche troviamo una grande bambola di biscuit della 'Bru' del 1890 o ancora i primi birilli in legno con Paperino e Topolino, aerei e clown di latta e un antenato del flipper completamente realizzato in legno. E poi una sezione completamente dedicata a Pinocchio, il burattino di Collodi, in tutte le salse, dalla marionetta alla statuina in legno.

L'Hotel Mediterraneo si trova in via Nuova Ponte di Tappia 25, l'ingresso è gratuito.

Barbie-del-59

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail